https://www.astriefuturo.it/wp-content/uploads/2019/12/BANNER-4-1-Tarocchi-Online.gif
https://www.astriefuturo.it/wp-content/uploads/2019/12/BANNER-4-2-Tarocchi-online-gratis.gif
https://www.astriefuturo.it/wp-content/uploads/2019/12/BANNER-4-3-Tarocchi-Online-Attendibili.gif

La cartomanzia e le sue evoluzioni

16 Dicembre 2019by Astri e Futuro0
https://www.astriefuturo.it/wp-content/uploads/2019/12/cartomanzia-e-passato.jpg

Che cos’è il passato e perché è così fondamentale per la nostra vita? Molte persone credono che il passato sia “passato” appunto, e che si debba guardare avanti sempre e comunque. Personalmente non crediamo che sia così: se facciamo il paragone ad esempio con un edificio, il passato corrisponde alle fondamenta, che creano basi solide affinchè il palazzo stesso possa crescere e strutturarsi.

Lo stesso vale per una metafora molto più naturalistica come l’albero. Senza memoria e senza struttura qualsiasi oggetto, animato e non, non potrebbe esistere.

Quindi perché non dovrebbe essere così per la vita delle persone? Il passato è quello che insegna a non commettere lo stesso errore, a forgiare il carattere a capire meglio e con maggiore sicurezza la strada da intraprendere al fine di raggiungere i traguardi sperati.

Curiosità: grammaticamente parlando (tranquilli, non vogliamo tediarvi. Solo qualche pillola di saggezza ogni tanto!) la parola “passato” può assumere la connotazione sia di aggettivo che di sostantivo maschile. Parliamo di aggettivo quando ci riferiamo al passato come “non più attuale” “superato”. Parliamo invece di sostantivo quando la parola prende la connotazione “un tempo” “una volta”, “anticamente”.

Il passato e la cartomanzia

Spesso, quando si va da una cartomante, o si utilizzano altri mezzi divinatori (vedi I-Ching, oracolo delle Rune, lettura della mano ecc…) si chiedono delucidazioni sul futuro, allo scopo di conoscere ciò che ancora deve accadere dimenticando spesso e volentieri di analizzare il proprio passato o quello della persona per cui chiediamo il consulto. Un termine abusato ma che rende chiara l’idea è che per sapere dove stiamo andando abbiamo bisogno di conoscere da dove veniamo.

I Tarocchi sono forse il metodo di consultazione che più punta all’introspezione e all’autoanalisi dedicando ampio spazio al passato e al nostro vissuto che sicuramente influenza in maniera decisiva il presente e soprattutto è capace di condizionare il futuro. Non stupitevi quindi se un cartomante serio consultando le carte, dedica ampio spazio al vostro passato. Non è per farvi perdere tempo su cose che già conoscete ma bensì vi propone un ‘analisi in grado di farvi prendere la direzione giusta nella strada predestinata.

Come già detto tantissime volte, i Tarocchi non forniscono soluzioni su un piatto d’argento, ma distribuiscono consigli utili per evitare che i trascorsi a volte negativi del passato possano bloccare scelte del presente e di conseguenza modificare il futuro.

La cartomanzia e le sue evoluzioni

Non sappiamo con precisione quando è nata la cartomanzia; sappiamo che la sua storia e le sue origini sono molto lontane. Inizialmente i Tarocchi erano utilizzati nel Medioevo al solo scopo ludico; solo successivamente hanno virato verso uno scopo divinatorio, anche se con metodologie differenti da quelle usate ai giorni d’oggi poiché non assegnavano alle carte alcun significato ma si limitavano ad utilizzarle.

Altra ipotesi è che invece abbiano origine nell’antica Cina inizialmente sottoforma di gioco del domino a scopo predittivo e che in un secondo momento si trasformarono in carte per la divinazione.

Terza ipotesi è che invece risalga ai tempi dell’Antico Egitto in cui i sacerdoti incidevano geroglifici su foglie d’oro utilizzate come vere e proprie carte da divinazione.

Certo è che vista la naturale inclinazione umana a voler conoscere il futuro, affidandosi a diverse pratiche di divinazione e adorazione, è possibile che l’antica arte della cartomanzia sia nata quasi contemporaneamente in diverse parti del mondo e che poi l’incontro tra culture ne abbia “uniformato” la simbologia.

Con il passare dei secoli, fino ad arrivare ai giorni nostri, la cartomanzia si è sviluppata in maniera capillare. Fino a qualche tempo fa, infatti le persone desiderose di un consulto professionale, si rivolgevano a cartomanti professioniste in grado di interpretare i Tarocchi o qualsiasi altro tipo di carte nei loro studi, per strada, o ancora a casa del consultante, con costi piuttosto elevati che non davano a tutti la possibilità di permettersi un consulto.

Presente della cartomanzia

Attualmente la maggior parte della cartomanzia è praticata telefonicamente.
Tantissimi siti internet rimandano a numeri telefonici a basso costo accessibili 24 ore su 24.
Questo tipo di cartomanzia è accessibile a tutti sia per motivi economici sia per la sua semplicità di accesso. Con pochi spiccioli e il tempo di una telefonata è possibile, infatti, parlare con un cartomante professionista. Questo permette, a chi lo desidera, di ottenere consulti quotidiani sulle più disparate questioni e soprattutto non tralascia due aspetti fondamentali che sono quello della privacy e dell’anonimato.

Futuro della cartomanzia

Ebbene, è tutto da scrivere, però ci sono fondate ragioni per cui se la cartomanzia è sopravvissuta per millenni, difficilmente scomparirà nel giro di qualche secolo. E poi comunque che sia cartomanzia o qualsiasi altro mezzo di divinazione, quello che non scomparirà mai è la curiosità di sapere cosa ci riserva il destino.

Schema della Linea del Tempo

Il metodo più facile che esista e che può essere praticato anche da persone inesperte al fine di imparare ad interpretare correttamente le carte, è lo Schema della Linea del Tempo.

Si mescola il mazzo di carte, ci si concentra attentamente sul problema/domanda che abbiamo in mente e si scelgono tre carte che si mettono sul tavolo in maniera consequenziale: la prima rappresenterà il passato e cioè da dove veniamo, i nostri trascorsi e gli eventi che hanno portato alla situazione attuale, quella centrale invece rappresenta il presente cioè la situazione come si presenta in questo momento che in realtà può nascondere delle insidie perché non sempre è come appare.

Ad esempio, una situazione apparentemente tranquilla sul lavoro o in amore può essere influenzata dall’uscita di una carta che invece indica che potrebbero già essere in atto grandi cambiamenti di cui ancora non vi siete accorti. La terza carta invece quella a destra, rappresenta il futuro o meglio il probabile sviluppo futuro che sarà interpretato in funzione delle due carte precedenti.

Cosa ne pensate, avete saziato la vostra curiosità in merito alla cartomanzia e al passato? No? Avete ancora qualche domanda da fare? Ebbene, se avete dei dubbi volete approfondire o semplicemente confrontarvi sui segni che avete ricevuto, non esitate a chiamarci. I nostri consulenti sono sempre a vostra disposizione, h 24, 7 giorni su 7 chiamando il numero 899.11.80.34 oppure 899.50.77.54 o i numeri fissi 06.95.54.17.59 e 06.95.54.17.41se volete chiamare con carta di credito o PayPal

A presto!

Astri e Futuro

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Tarocchi al telefonoAmore, Destino e Fortuna.. Chiama subito!

I servizi pubblicizzati in questo sito sono vietati ai minori di anni 18. Non si effettuano consulti o rituali inerenti problemi di salute. Nessun dato personale viene memorizzato o catalogato, se non su espressa volontà del fruitore dei servizi pubblicizzati. L'intero contenuto del sito è di proprietà di Astri e Futuro pertanto ne è espressamente vietato l'utilizzo sotto qualsiasi forma.

Cartomanzia da cellulare | Tarocchi a basso costo

Consulta le carteScopri il tuo Destino!