Cartomanti dell’Amore

 899.50.22.29

Cartomanzia al telefono da soli 0,25€ al minuto

Amore Cartomanzia al telefono

Mi tradisce?

06.955.44.603

cartomanzia al telefono

Costo della chiamata € 0,39/min con addebito in carta di credito da TUTTI gli operatori.

Chi sono i veggenti di Medjugorje

2 Settembre 2019by Astri e Futuro0
https://www.astriefuturo.it/wp-content/uploads/2019/09/veggenti-di-Medjugorje.jpg

Medjugorie è una piccola cittadina situata nella regione dell’ex Jugoslavia, più precisamente in Erzegovina rimasta sconosciuta ai più, se non per le bellezze del paesaggio circostante fino al 1981 anno in cui sei ragazzi del luogo affermarono di vedere ciclicamente apparizioni della Vergine Maria sulle colline del Podbro, confidando loro messaggi, indicazioni e prescrizioni varie.

Da quel momento e nel corso dei decenni successivi, Medjugorje è diventata una delle più celebri e battute mete di pellegrinaggi religiosi, anche se la Chiesa Cattolica non si è espressa a favore di queste apparizioni rimanendo scettica e critica.

Chi sono i veggenti di Medjugorie

Come ben sappiamo, le misteriose apparizioni mariane risalgono al 1981 ad opera di alcuni ragazzi del posto che in quell’epoca avevano un’età compresa tra i 10 ed i 16 anni, ai quali la Vergine ha confidato ed anticipato dettagli che nessun altro poteva conoscere.

I 6 veggenti di Medjugorje

La storia ci racconta che tutto iniziò una sera del 24 Giugno 1981 quando apparve una Signora con un bambino in braccio ai sei ragazzi. Dopo l’iniziale comprensibile spavento misto a curiosità, quelli che poi diventeranno “I Veggenti di Medjugorje” vollero tornare il giorno successivo nello stesso posto ed alla stessa ora, per vedere se sarebbe apparsa di nuovo.

Così fu.

Dopo tre lampi luminosi apparve nuovamente la Signora, questa volta però senza il bambino in braccio che avvicinò i ragazzi ed iniziò a pregare insieme a loro e riferì loro degli importanti messaggi da comunicare al mondo intero che avevano 5 fondamentali: la pace, la fede la conversione, la preghiera ed il digiuno.

I 6 veggenti di Medjugorje

Inutile sottolineare che quel cambiamento cambiò radicalmente la loro vita. Da quel momento in poi le apparizioni si susseguirono costantemente e ancora oggi la Vergine appare a 3 di loro consegnando dei messaggi da divulgare al mondo intero.

1# Mirijana Dragicevic

Mirijana Dragicevic ha avuto apparizioni quotidiane fino al 25/12/1982. È la veggente che ha ricevuto dalla Madonna il compito di rivelare i segreti al mondo intero prima che accadano che adempierà insieme al frate francescano Petar Ljubicic, da lei scelto. Dieci giorni prima che accada, rivelerà al padre il segreto, insieme trascorreranno sette giorni nel digiuno e nella preghiera, dopodiché padre Petar tre giorni prima dell’avvenimento lo rivelerà al mondo.

 

 

I segreti, dice Mirijana, sono scritti su un foglio particolare, di un materiale sconosciuto e sul quale nessuno può vedere ciò che è scritto. Solamente lei e Padre Petar potranno leggere quei segreti.
I primi due sono degli ammonimenti al mondo affinché si converta. Il terzo segreto sarà dato per convincere il mondo a convertirsi definitivamente. Nelle sue testimonianze, Mirijana dice che quando parla con la Vergine le sembra di essere in Paradiso, quando poi scompare è molto doloroso: la tristezza la invade e per riprendersi deve raccogliersi in preghiera per alcune ore, così da avere la forza di continuare il cammino terreno.

2# Ivanka Ivankovic

Ivanka Ivankovic – È stata la prima tra i veggenti a vedere la Madonna, aveva solo 15 anni. Le apparizioni quotidiane sono avvenute fino al 7/5/1985. La Madonna le ha affidato il compito di pregare per le famiglie.

3# Marija Pavlodic

Marija Pavlodic –  Dal 25/6/1981 ha apparizioni quotidiane che continuano tuttora ovunque si trovi, alle ore 18,40. E’ residente a Monza. il messaggio mensile da diffondere al mondo intero, inoltre l’intenzione affidatale dalla Madonna è quella di pregare per i religiosi e consacrati e per le anime del Purgatorio.

Negli anni 1981- 1985 fu sottoposta insieme agli altri veggenti a numerosi test e studi clinici da parte di equipe di medici specialisti di fama internazionale, e successivamente ad altri esami nel 2005 da parte del Professore francese Philipe Loron neurologo di grande fama, il quale accertò la sua normalità fisica e psichica.

4# Ivan Dragicevic

Ivan Dragicevic – La sua vita cambia dopo che poco più che adolescente gli appare la Madonna: era il 24/6/1981 aveva solo 16 anni. Era un ragazzo timido, introverso e taciturno, ma grazie a questa esperienza, riesce a superare la timidezza, portando la sua testimonianza in tutto il mondo. Ivan viaggia moltissimo per raccontare le sue straordinarie esperienze. L’intenzione affidatagli dalla Vergine è di pregare per i giovani e sacerdoti. Ha apparizioni quotidiane, ovunque si trovi ed ha ricevuto nove segreti.

5# Jakov Colo

Jakov Colo – è il più giovane tra tutti i veggenti. Rimase orfano in tenera età: perse infatti la mamma a soli 12 anni e il papà a 13, poi visse con gli zii. L’intenzione che la Vergine Maria gli ha affidato è quella di pregare per i malati. ha avuto apparizioni quotidiane della Madonna fino al 12/9/1998 quando la Vergine gli comunicò l’ultimo segreto, il decimo. Gli disse che l’avrebbe potuta rivedere ogni anno, il 25 dicembre. Jacov ha vissuto insieme a Vicka l’esperienza di essere preso per mano dalla Madonna e portato a vedere il Paradiso, il Purgatorio e l’Inferno.

Un’esperienza incredibile.In particolare ricorda la pace del Paradiso, la sofferenza delle anime in Purgatorio per le quali, dice, servono preghiere incessanti per la loro purificazione, e la tristezza dell’Inferno.

6# Vicka Ivankovic

Vicka Ivankovic –  ha apparizioni ogni giorno alle 18,40. Per circa quattro anni ha vissuto con dolori fortissimi alla testa che spesso la facevano cadere in uno stato comatoso per parecchie ore. Queste sofferenze le ha sempre offerte alla Madonna con completa accettazione silenziosa, fino all’avvenuta guarigione, inaspettata e miracolosa.

In seguito, durante un colloquio la Vergine le disse che avrebbe potuto scegliere tra la salute o iniziare nuovamente la sofferenza per un Suo Progetto, avvertendola però che le apparizioni sarebbero cessate se avesse scelto la salute. Vicka dapprima scelse la salute, poi pentita, con coraggio rinnovò l’offerta della malattia.

Riferendosi agli ammalati Vicka dice che la malattia è un grande dono che Dio dà. Lui non dà mai quello che non si può sopportare e quindi occorre aver pazienza e nello stesso tempo accettare la sofferenza. Arrivati in Paradiso videro uno spazio infinito, una luce introvabile sulla terra, tanta gente intenta a pregare, con una gioia indescrivibile. Nel Purgatorio anch’esso immenso, buio, si sentivano le anime che spasimavano e si dibattevano, ma non si vedeva nessuno.

Per loro occorre pregare molto affinchè vengano liberate. La visione dell’Inferno infine fu terribile, si vedeva un fuoco al centro. Entravano le persone tra le fiamme e poi uscivano trasformate in animali orribili e si sentivano molte bestemmie.

Astri e Futuro

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Tarocchi al telefonoAmore, Destino e Fortuna.. Chiama subito!

I servizi pubblicizzati in questo sito sono vietati ai minori di anni 18. Non si effettuano consulti o rituali inerenti problemi di salute. Nessun dato personale viene memorizzato o catalogato, se non su espressa volontà del fruitore dei servizi pubblicizzati. L'intero contenuto del sito è di proprietà di Astri e Futuro pertanto ne è espressamente vietato l'utilizzo sotto qualsiasi forma.

Cartomanzia da cellulare | Tarocchi a basso costo

Consulta le carteScopri il tuo Destino!