Cartomanti dell’Amore

 899.50.22.29

Cartomanzia al telefono da soli 0,25€ al minuto

Amore Cartomanzia al telefono

Mi tradisce?

06.955.44.603

cartomanzia al telefono

Costo della chiamata € 0,39/min con addebito in carta di credito da TUTTI gli operatori.

Medium. La classifica seconda della loro sensibilità

19 Settembre 2019by Astri e Futuro0
https://www.astriefuturo.it/wp-content/uploads/2019/07/poteri-paranormali.jpg

Cosa significa “medium”?

Letteralmente, dal latino, la parola Medium significanel mezzo”. Ma nel mezzo di cosa? E che significato ha? Proviamo a scoprirlo insieme.

Il Medium è una persona che ha poteri per cui è come se si trovasse in bilico tra due mondi, quello reale e quello spirituale, quello del cielo e della terra, dei vivi e dei morti. Ha il potere di comunicare con degli spiriti guida, con persone defunte, di sentire cose che altri non possono udire o percepire.

Il medium può essere condotto dallo spirito guida o dal defunto attraverso due vie, quella del bene, dell’illuminazione, della saggezza, generosità, elevazione e perfezionamento, o quella del male attraverso delle entità dette nere. Qualora si trovasse imbrigliato nella seconda situazione deve immediatamente smettere di esercitare la sua arte fino a quando non tornerà ad essere illuminato da una luce positiva.

I medium sono persone dotate di poteri

C’è però anche da dire che un medium che ha anni di esperienza alle sue spalle è in grado di gestire una situazione come questa e non farsi trasportare da quelle che sono le entità nere. Erroneamente si pensa che i medium siano persone dotate di poteri. Sbagliato. Non sono poteri, ma semplicemente sensibilità più acute rispetto ad altre persone. Non è in grado di guarire, di fare miracoli o promettere chissà cosa.

Percepisce situazioni che ai più sono sconosciute e le trasmette, senza giudizi poiché è solo un intermediario. La sua “arte”, sempre che si tratti di un medium serio, non è influenzata da oggetti esterni quali pendoli, pendolini, ciocche, tarocchi ecc…il suo unico strumento per capire la situazione è interloquire con lo spirito guida o entità che gli appare durante il consulto.

Altro potere che il medium non ha è quello di predire la morte. Nessuno, men che meno un medium serio parla di morte, di come moriremo e/o di quando ciò accadrà. La morte, così come la nascita, è uno dei misteri insiti nella vita stessa e come tale non può essere annunciata o predetta.

La classifica dei medium seconda della loro sensibilità

Esistono diverse tipologie di medium che classificheremo a seconda della loro sensibilità.

Gli spiritisti

Sono esperti nel mettersi in comunicazione con gli spiriti dei morti. Possono ricorrere ad oggetti appartenuti alla persona. Quelli più conosciuti sono quelli che fanno ad esempio capovolgere i tavoli nelle famose sedute spiritiche. Molte persone prendono alla leggera questa cosa, ridendoci su, ma non si rendono conto che il mondo dei morti è sconosciuto e non è assolutamente detto che sia simile al nostro, ergo, si possono generare situazioni che potrebbero essere difficili da gestire.

I Veggenti

I medium appartenenti a questa categoria possono vedere gli spiriti durante lo stato di veglia. Per questo motivo, ne conservano un ricordo esatto. La persona in questione può anche non possedere la vista in quanto, anche se a noi sembra di vedere gli spiriti con i nostri occhi, in realtà li percepiamo con la nostra anima. Tale facoltà può essere sia momentanea o duratura.

Le apparizioni possono essere di due tipi: spiriti appartenenti alla sfera personale del medium come parenti, amici, conoscenti, che avvertono il veggente in questione di un pericolo imminente, oppure spiriti di persone a lui sconosciute che vanno da lui per chiedere di intercedere con il parente, l’amico o il conoscente in vita, al fine di metterlo in guardia da un pericolo o da una situazione non positiva.

I Sonnambuli

Se per i veggenti, come detto prima, gli spiriti si manifestano durante la veglia, per i sonnambuli è esattamente l’opposto, infatti l’attività medianica si sviluppa maggiormente, fino ad avere il proprio apice durante il sonno. E’ una situazione particolare, perché i medium raccontano che durante questa fase, la loro anima si distacca dal corpo, guardandolo come dall’esterno.

La cosa ancora più incomprensibile è che l’anima, a quel punto libera, può viaggiare ai confini del tempo e dello spazio, non avendo limiti fisici e quindi trovarsi in luoghi mai visti né conosciuti, anche a migliaia di km di distanza. Altra peculiarità di questa sensibilità è che l’anima del medium raramente si trova da sola: viene accompagnata nel viaggio da altre anime, che possono essere conosciute o sconosciute.

Gli uditivi

Appartengono a questa categoria di medium coloro che sono in grado di percepire gli spiriti attraverso l’udito. In realtà può essere percepita in due modi, tramite una voce interiore, banalmente, come quando si dice “ho sentito una vocina che mi dice di fare non fare…” oppure distintamente, come se fosse la voce di una persona di fronte a lui che gli suggerisce qualcosa.

Fino adesso però abbiamo omesso una cosa: non è detto che tutti gli spiriti che incontrano i medium siano piacevoli, positivi e rassicuranti. Spesso capita invece di imbattersi in defunti che possono essere una vera e propria persecuzione, anche se, come già detto, quelli più esperti, sono in grado di gestire questo tipo di situazioni.

Gli scriventi

Sono medium che comunicano con gli spiriti tramite la scrittura. A seconda del tipo di contatto instaurato si possono ottenere delle scritture che vanno da un semplice segno ad intere pagine scritte dallo spirito evocato. E’ necessario solo avere a disposizione un foglio di carta bianco riposto nel luogo in cui die lo spirito e poi la sua volontà si compirà attraverso il medium in trance.

Qualsiasi sia l’abilità del medium, la comunicazione con gli spiriti avverrà attraverso uno stato di tranche, che permetterà al veggente di potersi concentrare completamente ed entrare in contatto senza distrazioni.

Una particolarità del medium è infatti quella di non ricordare nulla una volta smessa la comunicazione con il defunto o lo spirito guida. Alla luce di ciò, durante molte sedute verrà utilizzata una videocamera o un registratore per riprendere la manifestazione.

Astri e Futuro

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Tarocchi al telefonoAmore, Destino e Fortuna.. Chiama subito!

I servizi pubblicizzati in questo sito sono vietati ai minori di anni 18. Non si effettuano consulti o rituali inerenti problemi di salute. Nessun dato personale viene memorizzato o catalogato, se non su espressa volontà del fruitore dei servizi pubblicizzati. L'intero contenuto del sito è di proprietà di Astri e Futuro pertanto ne è espressamente vietato l'utilizzo sotto qualsiasi forma.

Cartomanzia da cellulare | Tarocchi a basso costo

Consulta le carteScopri il tuo Destino!