Cartomanti dell’Amore

 899.50.22.29

Cartomanzia al telefono da soli 0,25€ al minuto

Amore Cartomanzia al telefono

Mi tradisce?

06.955.44.603

cartomanzia al telefono

Costo della chiamata € 0,39/min con addebito in carta di credito da TUTTI gli operatori.

Le profezie passate e future di Baba Vanga

31 Ottobre 2019by Astri e Futuro0
https://www.astriefuturo.it/wp-content/uploads/2019/10/baba-vanga.jpg

Dopo Nostradamus e i Veggenti di Medjugorie, un’altra figura ha avuto rilevanza mondiale tra i medium e i chiaroveggenti. Il nome con cui è conosciuta è Baba Vanga, mistica, chiaroveggente ed erborista di origine bulgara del distretto di Blagoevrgrad, un villaggio montano.

Chi era Baba Vanga?

Il suo nome di battesimo è Vangelia, nome molto comune nella popolazione bulgara di quei tempi.

Fin da piccola la bambina ebbe un percorso “in salita”, non solo per la storia legata alla sua primissima sopravvivenza dopo la nascita, ma anche perché rimase orfana molto presto lasciata in balia delle cure di familiari e vicini di casa.

In realtà il padre non morì (a differenza della madre), ma facendo parte dell’esercito bulgaro nel periodo in cui la città passò sotto il dominio serbo fu arrestato e tutte le proprietà di famiglia vennero confiscate, così che vissero in povertà per molti anni.

Successivamente, a causa di un evento meteorologico inconsueto, un tornado (non dimostrato), la bambina subì un grave handicap per la quantità di polvere e sabbia finita negli occhi, rimanendo progressivamente cieca, anche dopo diverse operazioni, infatti fu iscritta ad una scuola per ipovedenti dove imparò a leggere in braille suonare il pianoforte e affinare le capacità oratorie.

Durante la seconda guerra mondiale Vanga attrasse a sé seguaci convinti delle sue abilità curative e di chiaroveggenza. Persino lo zar arrivò a farle visita insieme ad altre personalità importanti e persone comuni.

Negli anni 90 con i proventi derivati dalle sue attività di chiaroveggenza fece costruire una chiesa che solo dopo diverso tempo fu consacrata probabilmente grazie a pressioni politiche.

Morì nel 1996 a ai suoi funerali partecipò una numerosa folla, compresi molti dignitari. In accordo con il testamento della donna la sua casa a Petrič fu trasformata in un museo, che aprì le porte ai visitatori il 5 maggio 2008.

Da dove provengono i suoi poteri?

Vanga era analfabeta o semianalfabeta. Nessun documento scritto fu redatto da lei in persona e tutto ciò che disse o è ipotizzato abbia detto, è stato trascritto dai seguaci che lavoravano con lei. Infatti una pesante ombra di dubbio sul suo operato è data anche dal fatto che l’indovina fosse analfabeta o semianalfabeta e quindi non avrebbe potuto scrivere di suo pugno le profezie che potevano essere tranquillamente manipolate dai suoi seguaci a favore di una o dell’altra parte consultante al fine di avere il maggior riscontro possibile.

Vanga affermava che le sue straordinarie capacità avevano qualcosa a che fare con la presenza di creature invisibili, ma non riusciva a spiegare chiaramente la loro origine. Diceva che quelle creature le davano informazioni sulle persone e che loro non potevano trasmetterle direttamente, perché la distanza e il tempo non avevano importanza per la loro natura.

La vita di tutti coloro che le stavano di fronte era come un film, proiettato dalla nascita sino alla morte

Secondo Vanga la vita di tutti coloro che le stavano di fronte era come un film, proiettato dalla nascita sino alla morte, quindi poteva prevedere il loro futuro, ma non era in grado di cambiarlo.

Una particolarità della donna che può meglio spiegare la sua influenza e il suo forte ascendente sul mondo politico di allora è che il governo comunista perseguiva coloro che si dichiaravano chiaroveggenti, profeti curatori o che comunque avevano qualcosa a che vedere con il paranormale, considerando questa attività segni di superstizione e ignoranza di epoche passate.

Tutti tranne Vanga che non solo fu tollerata, ma anche, come dicevamo prima, consultata da diversi esponenti pubblici e politici governativi sia bulgari che sovietici il che la rese in breve tempo e nel corso degli anni fino alla sua morte, l’unica indovina consultata dagli Stati nei tempi moderni.

Molte sono le profezie che si sono avverate. Molte quelle che non invece non lo sono ma soprattutto inquietanti sono le visioni che ci lascia riguardo il nostro futuro.

Profezie avverate di Baba Vanga

  • 11 Settembre 2001La profezia è stata descritta da questa frase: “Orrore, orrore! La fratellanza americana cadrà dopo essere stata attaccata dagli uccelli d’acciaio, i lupi ululeranno in un cespuglio e sangue innocente verrà versato” (la parola “cespuglio” in inglese si traduce “bush”, che è il cognome del presidente degli Stati Uniti nel 2001)
  • La fine dell’Unione Sovietica
  • Lo tsunami del 2004
  • La tragedia del sottomarino Kursk nel 2000
  • L’elezione di Obama
  • L’avanzata dell’Isis e la fine dell’Europa nel 2016

Le profezie di Vanga per  il futuro

Ecco tutti gli scioccanti avvenimenti a cui, secondo le profezie di Vanga dobbiamo prepararci nel futuro:

  1. 2023: Il cambio di orbita della Terra
  2. 2033: Lo scioglimento dei poli
  3. 2043: L’avvento del Califfato a Roma

E ce ne sono diverse altre, ma non vogliamo rovinarvi la giornata nè tantomeno farvi prendere dall’ansia! 😉 Anche perchè come detto prima molte si sono avverate (anche se è logico e corretto affermare che le previsioni fatte tranne in alcuni casi non erano specifiche, ma si sarebbero potute adattare a diverse circostanze).

Come al solito diciamo anche che le previsioni qualsiasi esse siano e da qualsiasi medium arrivino non sono una scienza esatta, ma vanno interpretate e ovviamente sono soggette a vari tipi di interpretazioni).

Di seguito riportiamo le profezie non avverate di Baba Vanga

  • 2010: Inizio della 3° Guerra Mondiale che avrebbe dovuto concludersi nel 2014 ( fortunatamente aggiungiamo noi!!!)
  • 2011: A seguito di un’esplosione nucleare nell’emisfero settentrionale non avrebbero più dovuto esserci piante, animali e forme di vita. Mentre i musulmani avrebbero lanciato la guerra chimica all’Europa. (ok, in questo momento storico è evidente a tutti che stiamo viaggiando sul filo del rasoio sia dal punto di vista ambientale che geopolitico ma non possiamo far incasellare questa profezia nell’anno 2011. Se avesse parlato non di anno specifico bensì di cinquantennio potremmo inserirla nelle previsioni “avverate”).
  • 2014 – La maggior parte della popolazione mondiale avrebbe dovuto avere cancri alla pelle e malattie dovute alla guerra chimica.

Lasciamo come al solito a voi le opportune considerazioni in merito!

A presto!

Astri e Futuro

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Tarocchi al telefonoAmore, Destino e Fortuna.. Chiama subito!

I servizi pubblicizzati in questo sito sono vietati ai minori di anni 18. Non si effettuano consulti o rituali inerenti problemi di salute. Nessun dato personale viene memorizzato o catalogato, se non su espressa volontà del fruitore dei servizi pubblicizzati. L'intero contenuto del sito è di proprietà di Astri e Futuro pertanto ne è espressamente vietato l'utilizzo sotto qualsiasi forma.

Cartomanzia da cellulare | Tarocchi a basso costo

Consulta le carteScopri il tuo Destino!